Official website
Home
Comunicati stampa
Rassegna stampa
Immagini
Carriera
I miei caschi
Le mie auto
Contatti
Seguimi su Facebook  
QUINTO POSTO PER STEFANO GABELLINI A VALENCIA NEL SECONDO APPUNTAMENTO DELL'INTERNATIONAL SUPERSTARS SERIES
Secondo appuntamento della INTERNATIONAL SUPERSTARS SERIES domenica 8 maggio a Valencia dove, in casa BMW, Stefano Gabellini ha conquistato due quinti posti dopo un bel testa a testa con il compagno di squadra Biagi.

"Il weekend di Valencia è stato molto faticoso, fin dalle prove libere dove non ho trovato una messa a punto che mi facesse sentire a mio agio - racconta Gabellini -. Nelle prove ufficiali invece sono andato molto bene ed ho avuto la pole position per metà turno grazie ad un acquazzone improvviso. E' stato solo per un errore strategico (non ho cambiato le gomme) che al secondo turno ho perso posizione finendo quinto. In gara1, di nuovo sull'asciutto, ho conquistato il quinto posto mentre in gara2, grazie a delle modifiche alla mia vetture, ho trovato un bilanciamento migliore e più ritmo. Ho lottato molto e sono stato anche terzo, ma gli ultimi 10 minuti ho corso con le gomme praticamente finite. All'ultimo giro, per cercare di resistere, ho commesso un errore così Biagi mi ha superato e ho finito di nuovo quinto. Venendo al Campionato, credo che se non ci sarà un intervento da parte dell'organizzazione per ribilanciare le forze in campo sarà molto dura anche a Portimao. Le altre vetture in gara infatti oltre ad avere una cilindrata maggiore hanno migliorato tantissimo le prestazioni, anche in curva dove noi eravamo più agili. Se non verranno inserite nuove regole sarà difficile per le nostre BMW essere competitive".

LA CRONACA di gara2 - Parte bene Ferrara che prende subito la testa della corsa davanti alla Maserati di Bertolini. Dietro a loro si accodano l'altra Mercedes di Pigoli e la BMW di Gabellini. Poi la Chevrolet di Armetta e la Jaguar di Sini. Rientra subito ai box Tutumlu, con il parafango posteriore destro danneggiato in un contatto generatosi nella bagarre della tornata iniziale. Al terzo giro problemi al motore anche per il suo compagno di squadra Hernandez, che parcheggia a bordo pista. Pochi istanti dopo Herbert compie il sorpasso ai danni di Sini e si porta sesto, imitato anche da Biagi. Ferrara nel frattempo aumenta leggermente il suo vantaggio nei confronti di Bertolini, ma a catalizzare l'attenzione è anche Gabellini, che al settimo passaggio supera Pigoli e conquista il terzo posto. Le emozioni continuano con il contatto tra Cerqui ed Armetta: il romano ne paga più direttamente le conseguenze finendo in testacoda e perdendo l'ottava posizione. Entra in pit-lane anche Francesca Linossi (i suoi meccanici aprono il cofano anteriore ed armeggiano sul propulsore). Biagi passa Herbert e risale quinto, mentre a Cerqui viene esposto il cartello del drive through. Pigoli si riavvicina a Gabellini e al 12esimo giro si riappropria del terzo posto. Anche Bertolini si rifà sotto, portandosi nella scia del battistrada. Manca poco più di un minuto allo scadere del tempo utile e nulla è ancora deciso, benché Ferrara faccia subito vedere di non essere disposto a mollare. Esce sulla sabbia invece Herbert, mentre la vivace lotta in famiglia tra Biagi e Gabellini per il quarto posto si risolve nelle ultimissime battute a favore del campione in carica. Ferrara rimane primo e ottiene la sua prima affermazione 2011.

Prossimo appuntamento con l'International Superstars Series il 18 maggio sul circuito di Portimao.




Ufficio stampa - Creattiva
Arianna De Nicolò mob +39 339 5312501
arianna@creattiva.info
Le mie auto