Official website
Home
Comunicati stampa
Rassegna stampa
Immagini
Carriera
I miei caschi
Le mie auto
Contatti
Seguimi su Facebook  
DUE PODI PER STEFANO GABELLINI SUL CIRCUITO TOSCANO DEL MUGELLO
Il cattolichino 3° in gara uno e 2° in gara due


Dopo un inizio di campionato in 'bianco e nero', sul circuito toscano del Mugello il pilota romagnolo Stefano Gabellini ha raccolto il giusto successo. Dopo aver segnato il tempo pių veloce durante le prove libere, ha infatti conquistato il 3° posto in gara uno e il 2° posto in gara due salendo quindi per ben due volte sul podio della Superstars Series nella giornata di domenica 3 giugno.

Due podi per un weekend partito bene che non poteva finire in modo migliore: certo, se il motore non avesse nuovamente 'fatto i capricci' durante le prove ufficiali relegandolo 8° sulla griglia di partenza, forse i risultati sarebbero stati diversi ma, probabilmente, Gabellini si sarebbe trovato coinvolto nella bagarre delle prime file dove una spettacolare carambola innescata da Sandro Bettini ha messo fuori gioco l'Audi di Gianni Morbidelli, la Jaguar di Andrea Boffo e la Mercedes di Camilo Zurcher.

"Ringrazio la squadra che ha lavorato fino all'una di notte, il sabato sera, per cercare di risolvere il problema al motore emerso durante le prove ufficiali, riconsegnandomi una vettura in grado di affrontare le due gare di domenica - racconta Gabellini -. Non nascondo di essere partito con addosso il timore che il motore potesse di nuovo giocarmi un brutto scherzo. In gara 1 l'incidente di partenza mi ha visto collocarmi da subito al quinto posto da dove poi sono riuscito a guadagnare il terzo e quindi il primo podio della giornata. Sicuramente pių combattuta invece la gara pomeridiana dove, dietro a vetture pių lente della mia, ho faticato a superarle accumulando ritardo. Poi, una volta passato Liuzzi, ho iniziato l'inseguimento di Sini conquistando il secondo posto. Nel complesso sono contento delle prestazioni, anche se resta ancora qualcosa da capire per quel che riguarda la mia vettura che ha sicuramente dei problemi di carburazione, evidenti a tutti per il fumo nero che usciva dal tubo di scarico durante la gara. In questo poco tempo che ci separa dall'Ungheria, dobbiamo lavorare per fare un ceck completo e capire una volta per tutte cos'č che limita le mie prestazioni".

Per quanto riguarda la 'balance of performance' inserita dal Permanent Bureau in questa settimana, Gabellini commenta: "Sicuramente al Mugello le Audi erano pių limitate, non solo per il balance ma anche per i kg di zavorra ereditati dalle precedenti vittorie. Dalla prossima gara sono certo che torneranno ad essere molto pių temibili".

Il prossimo appuntamento di SUPERSTARS č in programma il primo weekend di luglio sulla pista dell'Hungaroring, alle porte di Budapest.
Le mie auto